Behance Served Sites

Served is a collection of sites that showcase category specific content from Behance, the world's leading platform for creative professionals across all industries.

View All Served Sites →

American Dream

Info
Statistics
Created:
Last Edited:
686
94
6
Description
Ci sono luoghi che più di altri attingono al nostro subconscio colonizzato dalla cultura americana. Quando arrivi a Casalpalocco, dopo aver percorso la Cristoforo Colombo che dritta e lunga come un’highway statunitense, collega Roma a questo piccolo borgo ti senti proiettato sulla scena di Truman Show. Case dalla fisionomia anglosassone immerse nel verde e separate da strade tutte uguali con nomi tratti dalla mitologia greca. Un luogo nato negli anni 60 nel mito del benessere per dare la residenza ai piloti dell’emergente compagnia aerea di bandiera: l’Alitalia. Che si è sviluppato negli anni in uno schema architettonico governato dal rigido Consorzio. Un luogo esclusivo i cui abitanti, “i palocchini” rivaleggiavano con “i pariolini”, residenti nell’altro quartiere “bene” di Roma. A Casalpalocco c’è McDonald e Burger King, 4 centri commerciali, una decina di Megamarket e di centri fitness, ma due sole librerie. C’è il Drive In, in disuso da oltre 15 anni ed ormai fatiscente. La cultura dell’opulenza domina. Ma dietro questa facciata così perfetta, dentro quelle case tutte uguali e rassicuranti, in questa magica armonia borghese si iniziano a sentire delle note stonate. Ispirato dai lavori dei grandi fotografi aderenti al progetto New Topographic, come Stephen Shore e Robert Adams, Daniele Cametti Aspri ha voluto cogliere gli aspetti paradossali e surreali di questo luogo creato nel mito del Sogno Americano.
Share
  • Ci sono luoghi che più di altri attingono al nostro subconscio colonizzato dalla cultura americana.
    Quando arrivi a Casalpalocco, dopo aver percorso la Cristoforo Colombo che dritta e lunga come un’highway statunitense, collega Roma a questo piccolo borgo ti senti proiettato sulla scena di Truman Show.
    Case dalla fisionomia anglosassone immerse nel verde e separate da strade tutte uguali con nomi tratti dalla mitologia greca. Un luogo nato negli anni 60 nel mito del benessere per dare la residenza ai piloti dell’emergente compagnia aerea di bandiera: l’Alitalia. Che si è sviluppato negli anni in uno schema architettonico governato dal rigido Consorzio. Un luogo esclusivo i cui abitanti, “i palocchini” rivaleggiavano con “i pariolini”, residenti nell’altro quartiere “bene” di Roma.
    A Casalpalocco c’è McDonald e Burger King, 4 centri commerciali, una decina di Megamarket e di centri fitness, ma due sole librerie. C’è il Drive In, in disuso da oltre 15 anni ed ormai fatiscente.  La cultura dell’opulenza domina.
    Ma dietro questa facciata così perfetta, dentro quelle case tutte uguali e rassicuranti, in questa magica armonia borghese si iniziano a sentire delle note stonate.
    Ispirato dai lavori dei grandi fotografi aderenti al progetto New Topographic, come Stephen Shore e Robert Adams, Daniele Cametti Aspri ha voluto cogliere gli aspetti paradossali e surreali di questo luogo creato nel mito del Sogno Americano.
  • There are places that more than others reminds us the influence of American culture on our society.
    When you get to Casalpalocco, driving along the  Christopher Columbus St. straight and long as an American highway, you feel projected onto the scene of Truman Show.
    Anglo-Saxon’s appearance houses in the green separated by roads with Greek names. A place created in the 60s in the myth of well-being to give the residence to the pilots of the emerging national airline: Alitalia. That has been developed over the years in a rigid architectural scheme governed by the Consortium. An exclusive place whose inhabitants, "the palocchini" rivaled with "Pariolini", resident in the other "high society"  suburb of Rome.
    In Casalpalocco there are McDonald's and Burger King, 4 shopping centers, a dozen of Megamarket and fitness centers, but only two libraries. There's Drive In, in use for over 15 years and now abandoned. The culture of opulence dominates.
    But behind this facade so perfect in those all identical reassuring houses, in this magical harmony you begin to feel the bourgeois decadence.
    Inspired by the works of New Topographic photographers, such as Stephen Shore and Robert Adams, Daniel Cametti Aspri wanted to take aspects of this paradoxical and surreal place created the myth of the American Dream.

Comments: ( Comments )